La città di Napoli ha sempre esercitato nell’immaginario di ogni tempo un fascino carico di seduzione, incantando con le sue peculiari atmosfere e la sua vibrante energia avventori provenienti da ogni dove. Se si esclude Roma, Napoli si colloca in cima alla lista delle città italiane per numero di chiese dislocate sul territorio. Si tratta di un patrimonio inestimabile stratificatosi nel corso di una storia quasi bimillenaria, nelle cui pietre si riflettono tradizioni, usi, costumi di un popolo pervaso da una religiosità viscerale e ribollente.
Le chiese di Napoli sono infatti insostituibili testimoni di pietra, muti ma eloquenti per chi si lascia cullare dal canto del loro racconto, della fervida fede del popolo napoletano, del suo infiammato culto mariano, della sua storia intessuta di pagine dolorose ma sempre vibranti d’incrollabile certezza nell’aiuto divino.
Uno tra i tanti luoghi carichi di memorie e di valori artistici, attraverso i quali i nostri avi vollero esprimere la loro religiosità, è certamente la monumentale chiesa di #SantaMariaDiCostantinopoli, finalmente oggetto di una gestione virtuosa e pronta a svelare i segreti della sua storia cinquecentenaria.

Se vuoi saperne di più, lasciati guidare dai volontari della nostra associazione. Cominciamo il 2 luglio, ogni giovedì, alle 17:00
La visita è gratuita!

Per info:

3394476667
3339451980

info@associazioneaenea.it